Cantores Sancti Marci la mia raccolta di Spartiti antichi a Venezia
               
       
         
         
         
   
DETTAGLIO DELL'OPERA
Autore
Zarlino Gioseffo
 
1) Le edizioni CAPPELLA MARCIANA sono sempre costituite da partiture (che nei reperti originali solitamente mancano) che rispettano il contenuto della stampe e dei manoscritti
antichi di provenienza per quanto è possibile agli attuali programmi di video-scrittura.
Nelle partiture delle edizioni CAPPELLA MARCIANA sono generalmente rispettati:
- le assegnazioni di voce originali
- le indicazioni originali di tempo,
- i valori originali delle note,
- le altezze originali delle note,
- le alterazioni, nella quantità e nella posizione originale
- le legature originali
- i testi vocali originali
Nelle partiture delle edizioni CAPPELLA MARCIANA:
- viene sempre indicata la provenienza degli originali
- le alterazioni subintellectae sono aggiunte sopra il rigo, unitamente a quelle che aiutano una migliore comprensione del testo -Le parti di testo vocale che nell'originale vengono sottintese (spesso con l'indicazione"ij") sono aggiunte in corsivo - l'eventuale Basso Continuo non è realizzato se non i rarissimi casi In tal modo le edizioni CAPPELLA MARCIANA vogliono essere uno strumento valido per i musicisti che desiderano utilizzarle, ma anche una prima traccia per eventuali studi musicologici relativi.
Sigla RISM
Zarlino1573BVI908d
Titolo
Veni creator Spiritus (VI)
Sottotitolo
Sesto modo, nel quale il Consequente segue la Guida per una Diapente grave sotto’l Soggetto, dopo una Pausa di Minima
Posizione nell'opera
108
Collocazione liturgica
In Festo Pentecostes
Riferimento testuale
Rabanus Maurus
Numero Parti
1+2str
Organico
SAB
Estensione Vocale
S:D3-E4; A:G2-A3; B:F2-E3;
Modo o tonalità
VII
Trasposizioni effettuate
no
Numero Sezioni
no
Genere
Canone
Prima esecuzione
/ /
Pagine del manufatto
2      
anteprima scaricabile >>>
Visitatori : 74383    Utenti online : 53